Asilo Nido - Scuola dell'Infanzia - Ludoteca

tel.: 06.33220472 - cell.:334.6440802

A partire dai 16-17 mesi, il bambino è pronto a passare periodi sempre più lunghi con il papà ed instaura con lui un rapporto molto diverso da quello materno consolidando così la sua autonomia dalla madre. Per la femmina diviene un vero e proprio rapporto d’amore mentre per il figlio maschio il papà diviene un idolo a cui assomigliare quando diventerà grande!

I bambini, ormai sempre più, hanno accesso a Internet e noi adulti ci chiediamo se quello della rete sia, o possa diventare, un mondo a misura del bambino. La soluzione non è di certo vietare ai bambini l’accesso ad Internet ma tutelarli da eventuali pericoli. Come fare? A questo scopo può essere utile leggere ai vostri figli il “Vademecum per i bambini”.

Il rapporto che il bambino ha con il cibo può diventare uno degli ostacoli più temuti per i genitori. Molti si chiedono se sia giusto far giocare il bimbo con il cibo o se, al contrario, bisogna evitare che il pasto diventi un momento ludico. Quel che è certo è che il rapporto con il cibo cambia e si trasforma a seconda dell’età…

Lo sport praticato fin dalla tenera età fa bene per un adeguato sviluppo delle ossa, dei muscoli, aiuta il metabolismo e favorisce anche la socializzazione. Di conseguenza previene problematiche legate al sovrappeso che possono portare a problemi cardiovascolari in età adulta. Ma quando è giusto far cominciare i bambini a fare sport e come capire quale sia il più appropriato?

I ricercatori di un Istituto statunitense, esaminando il cervello di un gruppo di volontari tramite la risonanza magnetica funzionale per immagini, hanno scoperto che questo reagisce di fronte ai gesti proprio come fa con il linguaggio parlato o scritto. Da qui se ne deduce che i nostri antenati comunicavano gesticolando e così capendosi perfettamente…

La gelosia è un fenomeno praticamente inevitabile all’interno della famiglia e soprattutto tra fratelli; il momento cruciale è proprio la nascita di un fratellino. Il fratello maggiore fino a quel momento ha avuto solo per sé mamma e papà e il doverli dividere con un fratello porta tante perplessità e paure che si manifestano in diversi modi.

Lo sviluppo del linguaggio permette di condividere conoscenze e stati d’animo che facilitano la costruzione di rapporti più intimi e complessi. Nel corso della crescita, quindi, la relazione diventa sempre più costruttiva, grazie soprattutto alla capacità del bambino di saper valutare il punto di vista dell’altro. Un’altra componente fondamentale diviene la funzione simbolica…

L’allattamento al seno è la prima forma di comunicazione che precede e condiziona le successive esperienze comunicative e relazionali. Se dunque esso favorisce certamente il legame tra la madre e il bambino, non meno importanti sono i vantaggi sul piano della salute e dello sviluppo del neonato, come ben evidenziato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità.

Mappa

Newsletter

Iscriviti Alla Nostra Newsletter

© Copyiright 2016 Scuola Nella Vecchia Fattoria srl Via del Casale della Crescenza, 12 P. IVA e C.F. 06520581007 Rea 974548 Uri RM Cap. Sociale 60.000 €
 Logo Pagine Sì!
Privacy Policy e Cookie